Criteri di ammissibilità

Con le nostre attività desideriamo integrare gli sforzi già in atto per migliorare la protezione dell’infanzia, creando così un plusvalore. A tale scopo ci rifacciamo agli ultimissimi risultati della ricerca e alle relative raccomandazioni.

Quando si tratta di scegliere i progetti da sostenere, ci basiamo sulla nostra strategia globale (comprese le linee guida) e sui seguenti criteri di ammissibilità:

  • focalizzazione nazionale o regionale (il finanziamento dei progetti realizzati dai cantoni è possibile, se non si tratta della copertura di spese correnti. Esempio: valutazione dei servizi offerti)
  • esperienza comprovata e buona reputazione dell’organizzazione che propone il progetto;
  • gestione solida e responsabile;
  • sostenibilità (nel business plan dev’essere specificata la sostenibilità finanziaria del progetto);
  • consenso delle istanze politiche competenti;
  • bisogno dimostrato da uno studio preliminare o da raccomandazioni che emergono da studi;
  • monitoraggio in base a obiettivi comprovati, pietre miliari, obiettivi da raggiungere e relativi indicatori di misurazione;
  • valutazione e misurazione dell’efficacia che rilevi sia gli effetti positivi che quelli negativi involontari;
  • impegno a rendere pubblici tutti i risultati e a partecipare alla divulgazione delle conoscenze acquisite.

Per individuare e promuovere progetti innovativi potenzialmente replicabili, NON vengono finanziati i progetti già in corso.

 

Schweizerischer Fonds für Kinderschutzprojekte | Fonds suisse pour des projets de protection de l‘enfance | Fondo svizzero per progetti di protezione dell‘infanzia | CH-8098 Zürich